Itinerari,  Turismo

La Transiberiana d’Italia

La ferrovia Sulmona-Isernia è una linea ferroviaria secondaria dell’Abruzzo e del Molise, dal 2010-2011 priva di traffico ordinario, che collega la città di Sulmona con quella di Isernia. È lunga 128,7 km e presenta quattro stazioni intermedie tra i due capolinea, di cui due con ACEI semplificato e due presenziate.

Skyscanner.com

ha premiato la Transiberiana d’Italia con il 2° posto nel suo articolo

“I 10 Viaggi in treno più belli e avventurosi del Mondo”

 

Tstories-transbItaliana

È soprannominata la “Transiberiana d’Italia“. Il termine “Transiberiana” associato alla ferrovia lo troviamo per la prima volta sulla rivista Gente Viaggi del novembre 1980, dove il giornalista Luciano Zeppegno descrisse questa ferrovia appenninica come “la piccola Transiberiana” a causa delle abbondanti nevicate che, soprattutto nel tratto degli altipiani maggiori d’Abruzzo, la fanno somigliare alla vera Transiberiana. È inoltre conosciuta come la “Ferrovia del Parco“, in quanto attraversa gran parte del territorio del Parco nazionale della Majella.

Alla stazione di Pescocostanzo la linea raggiunge i 1268,82 m s.l.m. che ne fanno la terza stazione più alta della rete italiana. Il viaggio si svolge a bordo di un convoglio storico con carrozze “centoporte” e “terrazzini” realizzate tra il 1920 e 1930, trainate dal locomotore diesel D445.1145 per l’occasione colorato con la classica livrea FS verde e marrone, si può rivivere tutta l’atmosfera di quasi un secolo fa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

OhFrechete - Milano Arrosticin

GRATIS
VISUALIZZA